Cura del marmoMarmolove è la natura che prende forma e crea oggetti bellissimi ed eleganti per coccolare e amare i tuoi ambienti più cari. Noi auspichiamo che questo stesso amore possa essere trasferito anche nella cura degli oggetti che avete acquistato.

Tutti gli oggetti Marmolove nascono dalla pietra naturale ed ognuno di loro è un prodotto naturale, per questo motivo potrete trovare dei piccoli fori, fessure, crepe o dorature naturali, dettagli ricorderanno che i pezzi nascono dalla Terra, testimonianza che sono naturali al 100%. Ogni pezzo non sarà mai uguale ad un altro, avrà le sue venature e sfumature di colore, ma proprio questo lo renderà unico e meraviglioso. I prodotti sono fatti tutti a mano uno per uno nei laboratori di Finale Ligure utilizzando pietra naturale, quindi potrebbero presentare leggere diversità anche nelle dimensioni indicate. Tutti i prodotti in pietra NON devono essere utilizzati per riscaldare cibi o zuppe in forno o microonde e NON devono essere lavati in lavastoviglie.

CURA DEL MARMO

Il marmo di Carrara è poroso quindi dovrete fare attenzione a non lasciare per lungo tempo liquidi come vino, limone, aceto, olio, succhi della frutta, alcol sopra oggetti in marmo, altrimenti la pietra naturale potrebbe danneggiarsi. Se utilizzate i prodotti in bagno prestate attenzione alle creme, lozioni o profumi che contengono sostanze oleose o acide perché potrebbero segnare il prodotto. Se il pezzo dovesse macchiarsi, potete provare a rimuovere la macchia con sapone di Marsiglia e acqua calda ma, se non dovesse funzionare, sconsigliamo altri metodi fai da te.

D'altronde non dovete preoccuparvi se il pezzo si macchia, piccoli segni aggiungeranno carattere e tempo al vostro prodotto e non v’impediranno di continuare a usarlo, anzi, gli conferiranno un tratto “vissuto” che per oggetti in pietra naturale è affascinante. Tutti i prodotti in pietra naturale non devono essere messi in lavastoviglie ma lavati a mano. Per tenere puliti i prodotti, devono essere utilizzati solamente detersivi neutri e acqua calda, il prodotto non va mai strofinato con pagliette o spugne rigide ma con spugne morbide, per evitare di rigare il prodotto.

Dopo aver lavato con cura il prodotto, bisogna che lo asciughiate con un panno di cotone, se il colore fosse alterato (un po’ più scuro) è cosa normale, essendo fatti in pietra naturale c’è bisogno che l’acqua assorbita dal pezzo durante il lavaggio si asciughi naturalmente per evaporazione, ma il prodotto tornerà in poco tempo al colore originario.

CURA DELL’ ARDESIA LIGURE

Se dopo vari utilizzi i prodotti in ardesia dovessero essere leggermente più chiari e voleste ravvivare il colore nero profondo o rendere meno visibili le lievi righe che potrebbero essersi formate per l'utilizzo dell’oggetto, basterà strofinarli con un panno in cotone unto con poco olio d’oliva e farlo penetrare bene, togliere quindi l’eccesso di prodotto con un panno in cotone pulito ed aspettare che si asciughi; a questo punto l’ardesia sarà ritornata al suo colore originario.

Consigliamo l’utilizzo dell’olio d’oliva e mai di prodotti coloranti per l’ardesia, l'olio d'oliva vi permetterà di poter appoggiare il cibo senza nessun timore di contaminazione, che con l’utilizzo di prodotti coloranti potrebbe avvenire.

Per la pulizia quotidiana dell’ardesia Ligure, potete applicare anche una pratica soluzione fai da te della quale vi diamo gli ingredienti: mischiate acqua tiepida, alcool (alcool etilico denaturato) e bicarbonato e, se necessario, qualche goccia di sapone liquido di Marsiglia, immergete una spugna nella soluzione e poi strofinate delicatamente. Fate attenzione, però, a non esagerare con le dosi, perché un eccesso di prodotto potrebbe macchiare l’ardesia! Le dosi giuste sono: un cucchiaino di bicarbonato e un quarto di bicchiere d’alcool per ogni litro d’acqua.


Product successfully added to the product comparison!